Pile e batterie usate

Le pile sono un rifiuto pericoloso ma recuperabile che ontengono sostanze chimiche come mercurio, nichel, piombo, cadmio  le quali se rilasciate in natura, sono pericolose per la salute e per l'ambiente; per questo non possono essere conferite nei cassonetti stradali e non devono essere abbandonate. Occorre raccoglierle separatamente per poterle avviare a recupero.

 Ecoservice è specializzata nella raccolta, stoccaggio e trasporto di pile esauste, alcaline e alcalino-manganese, batterie al litio per cellulari, accumulatori d'avviamento ecc.

L'Azienda, svolge la sua attività di raccolta, stoccaggio e smaltimento di pile e batterie usate, in tutta la Campania, Benevento, Napoli e provincia, fino a Molise  e basso Lazio ed è iscritta all'Albo Nazionale Gestore Rifiuti - Autorizzazione N° NA01313

 

Pile e batterie esauste
batterie esauste, raccolta pile usate, smaltimento pile usate, recupero batterie

I termini pila e batteria nel linguaggio comune, sono spesso usati in modo intercambiabile, anche se tra loro esiste una differenza sostanziale: la pila non è ricaricabile, la batteria o l'accumulatore, sono ricaricabili per un determinato numero di volte, al termine dei quali, la batteria cessa di svolgere la sua funzione d’uso e si esaurisce diventando cosi un rifiuto ambientale, pericoloso per la salute. E' cruciale perciò, svolgere una continua attività di raccolta e trasporto, in appositi contenitori e depositi, per avviare poi il processo di smaltimento e  recupero. 

Smaltimento pile e batterie
smaltimento batterie esauste, raccolta pile usate, recupero accumulatori usati, trasporto batterie usate

Pile, batterie ed accumulatori, una volta esaurito il loro ciclo di vita, possono ancora esere sfruttate tramite il processo di frantumazione, per recuperare il piombo o la plastica polipropilene e PVC in esse contenute. Inoltre, per una parte significativa del raccolto, si prospetta la possibilità di riutilizzo per la produzione di nuovi accumulatori o il riciclo delle pile e batterie usate tramite la macinazione idrometallurgica e pirometallurgica recuperando cosi metalli come il ferro, il manganese, lo zinco ecc. riusabili per la produzione di leghe metalliche e altro ancora